Il cane perde il pelo in modo naturale e costante soprattutto con il cambio della temperatura e delle stagioni, ma se questo accade in modo eccessivo quali possono essere i motivi?

In realtà non c’è una tabella su cui poter controllare quale sia la perdita del pelo standard del cane. Vi sono alcune specie che ne perdono in grandi quantità, come il pastore tedesco, mentre ce ne sono altre che non lo perdono mai, come ad esempio il barboncino.

La perdita del manto peloso però non dipende tanto dalla razza di appartenenza del cane, quanto dal clima o, in alcuni casi, dalla salute del cane.

La muta avviene solitamente in estate e in autunno e il pelo che viene rilasciato dal cane ricresce immediatamente. In questo modo la peluria più vecchia viene sostituita con quella nuova. Alcuni cani in particolare, si preparano all’inverno con più strati di pelo per proteggersi dal freddo e dall’umidità, questo verrà poi perso con l’arrivo della primavera. Tale evento accade soprattutto nel caso di cani che vivono all’aperto e sviluppano quindi una difesa naturale agli agenti atmosferici.

Il cane perde il pelo: cause

Muta del pelo

Se la perdita del pelo avviene in modo uniforme ed è sostituito in breve tempo si tratta di semplice muta che avviene al cambio della stagione. I cani che vivono in casa e quindi con una temperatura costante hanno una muta continua. Il pelo del cane cade e ricresce tutti i giorni dell’anno in quando non ha più un punto di riferimento nelle stagioni e quindi nel cambio di temperatura.

All’interno di una casa non esistono stagioni, vi è un’illuminazione continua ed una temperatura con variazioni insignificante, questo stravolge il naturale cambio del manto del cane provocandone una continua mutazione priva di ritmi prestabiliti. La ricrescita del pelo, in questo caso si potrà favorire aggiungendo alla normale alimentazione, degli integratori di vitamine e minerali.

Alopecia

Questa è una malattia che colpisce il cane non solo con la perdita di pelo. Se la causa è patologica si presenta con macchie ben circoscritte sul corpo e può essere sintomo di problemi ormonali e dermatologici.

Le stesse problematiche possono insorgere anche a causa di disturbi alimentari o disagi psicologici.

Alimentazione scorretta

L’alimentazione del cane dev’essere il più possibile equilibrata per evitare delle carenze alimentari, che potrebbero portare alla caduta eccessiva del pelo.

Stress

Ebbene sì, anche i cani soffrono lo stress, che può essere causato da traumi e condizioni di vita non adeguate.. Aiutarli, in questi casi, è più complicato. Certamente è d’obbligo in questi casi prendersi ancor più cura dei nostri amici, coccolandoli, portandoli spesso a passeggio, giocando con loro.

Allergie

Le allergie provocate da fattori ambientali come pollini e acari, da parassiti quali pulci o pidocchi o di tipo alimentare provocano fastidiosi pruriti. Il cane reagirà grattandosi, perdendo il pelo e facendo insorgere delle chiazze sulla pelle.

Perdita del pelo nel cane: i rimedi

Dopo aver definito quali sono le cause della perdita del pelo, consultando se necessario il veterinario, possiamo iniziare a pensare ai rimedi.

In via generale si può agire su più fronti. Primo fra tutti è quello dell‘igiene in quanto, come avviene per noi umani, la pulizia spesso previene e risolve molti problemi di salute.

Il secondo punto non meno importante del primo riguarda l‘alimentazione del cane. È impensabile che si possa guarire da qualsiasi malattia se non si segue una dieta corretta. Il nostro amico a quattro zampe ha bisogno di un’alimentazione a base di proteine arricchita da elementi nutrienti che siano di facile assorbimento senza appesantire la digestione.

La normale alimentazione può essere arricchita, ad esempio, con olio d’oliva o di semi di lino che contengono acidi grassi insaturi omega3. essi svolgono un’azione lenitiva sulla cute infiammata e riducono la produzione di forfora migliorando la composizione strutturale del pelo. A tale scopo si possono trovare prodotti specifici o integratori contenente il giusto dosaggio di omega3 per i cani secondo il peso e l’età.

Altri prodotti utili al pelo del cane sono il lievito di birra in panetti. Questa è una fonte essenziale di vitamina B, da fornire al cane ogni 3 giorni in piccole dosi. L’aceto di mele e il tea tree oil invece si possono utilizzare direttamente sul pelo dopo averli diluiti in acqua e aver lavato il cane. Questi prodotti usati singolarmente, disinfetteranno il pelo e la cute donandole un aspetto sano e lucido.

L’idratazione ha una grande importanza nella perdita del pelo del cane. Un animale in che soffra la sete può perdere molto pelo. Ricordate di offrire sempre acqua fresca e pulita al cane. Integrate inoltre la sua alimentazione con frutta come la mela e la pera oppure banana, cetrioli e carote cotte.

17,55€
25,25
disponibile
1 nuovo da 17,55€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 7:11

Perdita del pelo nel cane: toelettatura

Se il cane vive in casa a stretto contatto con la famiglia e quindi con il divano, il letto, il tappeto e i giochi del bambino, si può arginare il problema della perdita eccessiva di pelo eseguendo una regolare toelettatura del cane.

Questa abitudine aiuta anche l’amico a quattro zampe a liberarsi del manto invernale e sottopelo. Alcune razze tendono a svilupparlo in modo naturale per preparasi alla stagione fredda.

In natura i cani si strofinano sugli alberi e sull’erba per aiutare la normale eliminazione di tale mantello. In ambiente domestico lo fanno strofinandosi sui divani e sul tappeto con scarsi risultati e rimediando una bella sgridata.

Portando il cane dal toelettatore con regolarità, questo potrà effettuare lavaggio e stripping per liberarlo dal pelo in eccesso. Così si evita inoltre l’accumulo di sporcizia e polvere sulla cute che provocherebbero eritemi fastidiosi e difficili da curare.

A casa utilizzare spazzole adeguate alla lunghezza del pelo. e con setole diverse a seconda della razza che può presentare pelo corto o lungo oltre che duro, morbido, liscio o riccio. Il pelo del pincer non può certo essere trattato nello stesso modo del pelo di un Maremmano abruzzese.

12,99€
26,99
disponibile
1 nuovo da 12,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 7:11
19,88€
34,90
disponibile
12 nuovo da 19,88€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 7:11
13,99€
26,99
disponibile
1 nuovo da 13,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 7:11
11,99€
25,99
disponibile
1 nuovo da 11,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 5 Dicembre 2019 7:11

Il bagno deve essere effettuato in modo regolare, ma senza esagerare per non irritare la cute del cane. Nei mesi più freddi asciugare bene il pelo del cane con il phon ad una temperatura media. Ill troppo calore seccherebbe la pelle irritandola. Prima di procedere all’asciugatura tamponare il pelo con un asciugamano morbido per limitare l’utilizzo del phon che potrebbe causare un ulteriore perdita di pelo.