L’artrosi nel cane è una malattia degenerativa che colpisce le articolazioni. Può colpire i cani di tutte le razze e le dimensioni, anche se sembra essere più frequente nei cani di grossa taglia e in alcune razze che sono maggiormente predispose per motivi di genetica.

Artrosi nel cane: come si manifesta?

L’artrosi nel cane si manifesta solitamente in età avanzata.  Compare in età più giovane quando il cane è  esposto a un eccessivo stress fisico quotidiano.

Questa malattia colpisce le articolazioni e tende a peggiorare nel tempo. Non esistono cure risolutive, ma la prevenzione e la diagnosi precoce sono fondamentali per rallentarne lo sviluppo.

È importante tenere sotto controllo il peso del cane e fargli fare un esercizio fisico adeguato alla sua stazza.

Molto importanti sono anche le visite di controllo dal veterinario, specie per le razze più esposte a questo tipo di malattia. 

Quali sono i segnali da prendere in considerazione?

Non si deve mai banalizzare il cambio di comportamento del cane, sia fisico che morale. Il cane non può dirci quando sente dolore, ma osservandolo bene si possono cogliere eventuali segnali di sofferenza legata a una possibile artrosi.

Tra i sintomi più evidenti di un’artrosi nel cane, si possono notare le sue difficoltà motorie:

  • il cane cammina in modo strano, come se fosse con le zampe sulle spine;
  • assume posizioni anomale tentando di trovare sollievo;
  • tende a spostare tutto il peso sulle zampe davanti, incurvando la schiena, potrebbe essere affetto da artrosi alle zampe posteriori.

L’artrosi è una malattia molto dolorosa, anche per gli esseri umani. Nonostante il cane abbia una soglia del dolore molto alta, arriva ad un punto in cui inizia a lamentarsi e a rendere nota la sua sofferenza. Il problema è che quando si percepiscono i segnali di un’artrosi nel cane la malattia è già in stato avanzato.


Fondamentale è pertanto intervenire non appena notiamo comportamenti strani nel nostro cane, come un’improvvisa pigrizia, umore variabile, mancanza di appetito e stati emotivi più distaccati.

L’artrosi nel cane può essere legata a diversi fattori. Tra di essi la razza, eventuali displasie, infortuni o traumi, ma anche l’obesità e l’eccessivo esercizio fisico. La prevenzione viene sollecitata spesso da parte dei veterinari, che consigliano di fare visite ortopediche al cane fin dai primi mesi di vita.

Come curare l’artrosi nel cane

Curare completamente l’artrosi nel cane non è possibile. Una volta diagnosticata la malattia si possono però stabilire terapie e abitudini quotidiane salutari per rallentarne lo sviluppo.

Ci sono terapie farmacologiche indicate per l’artrosi nel cane a seconda dei diversi stadi in cui si trova la malattia, ma è importante seguire sempre le indicazioni fornite dal veterinario.

Ci sono però anche alcuni accorgimenti che possono essere adottati nella vita quotidiana del cane. Tra questi, sicuramente, l’impostazione di una dieta sana ed equilibrata, importante anche per consentire ad eventuali farmaci di fare effetto. In caso di obesità, infatti, le terapie hanno minore efficacia. Sono consigliate, inoltre, le passeggiate, senza esagerare ovviamente, e la costanza in un’eventuale fisioterapia impostata dal veterinario.

Antinfiammatori per cani

Al di là dei rimedi naturali e delle corrette abitudini quotidiane, è importante sottoporre il cane a visite periodiche dal veterinario per verificare l’evolversi della malattia. Solitamente, una volta diagnosticata l’artrosi, vengono impostate delle terapie con farmaci antinfiammatori per cani. Tra questi ce ne sono alcuni che sono molto apprezzati per la loro efficacia.

Uno di questi è il Daonly Antinfiammatorio Cane, un prodotto naturale che contiene collagene e vitamina C, sostanze importanti per le articolazioni del cane, ed estremamente facile da somministrare.

23,95€
29,95
disponibile
1 nuovo da 23,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Gennaio 2020 23:33


Un altro prodotto consigliato è il Maxxiflex+, un integratore dal buon sapore che riduce le infiammazioni alle articolazioni ed eventuali gonfiori, limitando il dolore e lo zoppicamento.

33,87€
44,87
disponibile
2 nuovo da 33,87€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 16 Gennaio 2020 23:33


Infine, l’Artikrill, un integratore che, grazie all’Epa contenuto nell’olio di pesce e di krill, consente di ridurre il dolore e l’infiammazione articolare, soprattutto per i cani anziani. È un ottimo supporto per il trattamento dell’artrosi nel cane, specie nella fase di mantenimento.

Ultimo aggiornamento il 16 Gennaio 2020 23:33