Cosa può mangiare il cane vegano?

I cani possono seguire una dieta vegana, ma bisogna fare attenzione. Innanzitutto, quando si assume una decisione così importante, bisogna essere preparati, è necessario informarsi, il fai da te in questi casi è assolutamente vietato. La salute del nostro cane è importante, il suo fabbisogno di sostanze nutritive è diverso da quello umano e inoltre ci sono dei cibi che noi consumiamo regolarmente, che invece possono essere altamente tossici per i nostri animali, al punto da provocare la loro morte!
Quindi, per prima cosa, vediamo quali sono gli alimenti vegani che il cane può assumere senza problemi e quali invece sono da evitare. Scopriremo inoltre le proprietà nutritive di questi alimenti.

Alimenti vegani per cani

Legumi

alimenti vegan per cani

stanno alla base della dieta vegana. Il cane li può assumere tutti, anche se in quantità moderata, per evitare l’insorgere di problemi intestinali. I cani gradiscono i piselli, le lenticchie, i fagioli e i ceci. I legumi sono fonte di proteine, sono utili ai muscoli ai tendini e ai legamenti; danno inoltre energia all’animale con poche calorie.

Cereali

 Meglio se integrali. Tra di essi i più consigliati sono:

  • riso integrale e il riso soffiato: contengono vitamine del gruppo B, ferro e fosforo;
  • orzo: contiene ferro, potassio e calcio;
  • miglio: rientra nei cereali minori, contiene fosforo e magnesio;
  • farro: fornisce proteine, fibre, vitamine e minerali;
  • avena: contiene fosforo, selenio, ferro, magnesio e vitamite del gruppo b;
  • grano integrale: ricco di vitamine del gruppo B, minerali e fibre.

Tofu, il Tempeh, la farina di soia e il Seitan. Quest’ultimo va somministrato in quantità moderata in quanto ricavato dal glutine del grano. Tutti questi alimenti sono fonte di proteine.

Semi principalmente di girasole, di sesamo, di lino, di chia. Questi alimenti danno energia e aggiungono un po’ di gusto al pasto dei nostri amici e forniscono calcio, potassio e ferro.

cibi vegani per cani

Frutta secca: come arachidi noci, mandorle, pinoli. Questo alimento va somministrato con moderazione e al naturale, senza il guscio, buccia e sale.

Frutta fresca per cani:

  • Mirtilli ricchi antiossidanti che prevengono le malattie del cuore e contengono vitamina C e fibre;
  • banana contiene fibra insolubile e va data in piccole quantità per evitare problemi intestinali;
  • mela, che piace molto ai cani ed è fonte di vitamina C;
  • pera, fonte di potassio e fibra ed è poco calorica essendo costituita per l’80% da acqua;
  • fragola, contiene antiossidanti;
  • anguria, è costituita prevalemtemente d’acqua, ma contiene molto fruttosio, quindi è bene limitare la quantità e comunque devono essere eliminati i semini prima di darla al cane;
  • melone ha proprietà antiossidanti e contiene vitamina A ed E.
  • pesca e albicocca contengono molto ferro, prevengono pertanto l’anemia e antiossidanti.

E’ molto importante ricordarsi di eliminare semi e noccioli prima di somministrare la frutta ai cani; ricordiamoci che contengono cianuro e sono perciò molto tossici per loro salute!

Verdure:

  • alimenti vegani per canicarote e zucchine: sono un’ottimo snack che il cane può sgranocchiare, mantenendo forte la dentatura. Hanno proprietà antiossidanti e depurative; le zucchine contengono vitamine A C B e Acido folico, le carote beta carotene, vitamine C D E, potassio, ferro e magnesio;
  • cetrioli: sono salutari e pieni di vitamine ed elementi nutritivi; sono fonte di vitamina C e K, ferro, manganese e rame;
  • zucca, ha proprietà antiossidanti, contiene beta carotene, vitamine A C E, ferro e magnesio. Combatte la stitichezza essendo ricca di fibre. Vanno eliminati i semi.
  • Sedano ha proprietà diuretiche e antinfiammatorie, ma va dato con moderazione;
  • Verdure a foglia verde(lattuga, spinaci, bietole) hanno proprietà antiossidanti e depurative e contengono ferro, zinco, potassio e vitamine A K E C.

Cibi dannosi per i cani vegani

cibi veg vietati ai cani

Cipolle: contengono una sostanza, il disolfuro n-propile, che provoca anemia nel cane, distruggendo i globuli rossi. Se assunta in quantità rilevanti può portare alla morte dell’animale. I suoi effetti dannosi si manifestano anche dopo l’assunzione di piccole quantità di cipolla (vomito, diarrea nel cane);

cavoli: tutte le varietà di cavoli(cavolfiori, broccoli, cavoli verza, cavoli cappucci, cavoletti) contengono la stessa sostanza tossica della cipolla e vanno pertanto evitati;

uva e uva sultanina: sono molto tossiche per i cani, anche se loro ne sono ghiotti. Ingerite anche in piccole quantità possono portare alla morte del cane!

cioccolato: è un vero e proprio veleno per il cane. Il cacao contiene una sostanza, la teobromina, che provoca tachicardia nell’animale e può portare alla sua morte.

Sostanze come la teobromina (cioccolato),  caffeina e teina, sono tossiche secondo la dose assunta dal cane.

Segni clinici, legati alla tossicità della molecola si  manifestano dopo poche ore dall’assunzione, sono disturbi del  sistema nervoso centrale, tachicardia, aumento della diuresi,  vomito, diarrea.

La tossicità di tali molecole è riscontrata attorno ai  40-50 mg/kg di principio attivo.

Un prodotto per compattare le feci del cane consigliato dal
veterinario e l’attento esame anamnesico dello stesso saranno risolutivi.

avocado: è tossico per il cane, producendo problemi nell’apparato digerente. Se assunto in grandi quantità può portare alla pancreatite, insufficienze polmonari e cardiache;

patata cruda, foglie e germogli: Contengono la Solanina, che non viene metabolizzata dai cani e se ingerita in grandi quantità può portare alla morte del cane.

Cibi da non dare ai cani vegani

Caramelle e dolci in genere  I dolci contengono il lattosio, che i cani non digeriscono e le caramelle lo xilitolo, che produce un abbassamento del glucosio nel sangue del cane e può portare a problemi al fegato;

pomodori acerbi, la parte verde del pomodoro, i germogli e le foglie, che contengono la Solanina, sostanza che il cane non riesce a metabolizzare e che causa tachicardia e tremori nell’animale. Più il pomodoro è maturo, minore è la quantità di Solanina contenuta. La cottura del pomodoro elimina quasi del tutto la presenza di questa sostanza.

aglio e porri: come le cipolle, possono portare anemia

noci di macadamia, estremamente tossiche per questo animale, anche se assunte in piccole quantità. Portano a temporanea incapacità a stare in piedi, debolezza, dolori addominali;     

sale, esso viene difficilmente metabolizzato. L’intossicazione da sodio può determinare vomito e crisi epilettiche.   

Alimenti vegani per cani

Yarrah cibo biologico vegano per cani 10 Kg

98,63  disponibile
1 nuovo da 98,63€
Acquista ora
Amazon.it
al 13 Novembre 2019 7:36

Cibo secco vegano per cani pasto vegetariano e biologico completo altamente digeribile


Acquista ORA! Cibo secco vegano per cani pasto vegetariano e biologico completo altamente digeribile Yarrah Organic